CPmn
Comitato Territoriale FIASP
Mantova - Modena - Reggio Emilia

Articolo 39ª Teremotata 2016

Domenica 30 Ottobre 2016

39ª TEREMOTATA 2016



Immagine Volta

Trasferta apprensiva e pensierosa e con la mente rivolta alle tragiche notizie provenienti dalle Marche, che hanno cambiato lo spirito di tutti i podisti durante l'intera giornata trascorsa a Terno D’isola, località Bergamasca dove si è svolta regolarmente la 39ª Teremotata 2016, in una giornata splendida sotto un sole che scaldava i numerosi partecipanti, circa 6000 iscritti. Come si diceva nell'anteprima, lo spirito non era dei migliori, anche perché, tra i partecipanti erano presenti alcuni gruppi provenienti da quelle zone a noi particolarmente cari. Sapendo lo spirito che anima ogni manifestazione FIASP, si poteva intuire lo stato d’animo di molti, per il susseguirsi delle tragiche notizie che con il passar del tempo andavano peggiorando.
Passando alla cronaca dell’evento:
La comitiva FIASP, partita da Mantova, era composta da gruppi sia da fuori provincia, come AVIS Sorbolo (PR) e I Vagabondi di Cerea (VR), oltre ai Gruppi Mantovani, G.P. Rino Mazzola ,organizzatore della trasferta, G.P. Buscoldo, G.P. Le Grazie e G.P. Villa Poma e alcuni Soci tesserati FIASP, che hanno voluto seguire la comitiva in quel di Terno D’Isola.
I percorsi proposti, ben 5, potevano soddisfare ogni esigenza, dalla passeggiata di 5 Km, alla maratona di 50 Km, da notare che tutti i percorsi seguivano le direttive FIASP, gli stessi erano predisposti a carattere prettamente ludico motorio, dove ogni partecipante aveva la possibilità e la scelta di affrontare ogni singolo percorso, nel modo più congeniale a se stesso, correndo ho camminando.
I percorsi ben segnalati con cartelli che avvisavano i podisti da ipotetici pericoli che si potevano trovare sul percorso stesso. I podisti poi, lungo i vari sentieri scelti, sono stati gratificati con una bella sorpresa, quella di vedere dei simpatici striscioni con impressi i saluti di benvenuto a tutti i gruppi presenti a l'evento, da parte degli organizzatori.
Alle 10,30 il Presidente del Gruppo organizzatore i TEREMOCC DE TEREN, Sig. Sorzi, ha iniziato le premiazioni dei numerosi gruppi presenti, suddivisi tra regionali e extra regionali, al suo fianco, come ospite d’onore era presente la campionessa olimpionica Sara Simeoni, che ha salutato nel suo intervento il pubblico presente . Al termine momento conviviale presso la baita degli Alpini.
Nel pomeriggio, l’attenzione dei gitanti si è spostata verso la parte culturale della trasferta, con la visita del traghetto Leonardesco, da sei secoli unico al mondo. Come ogni grande opera, il merito della sua invenzione rappresenta una questione non ancora risolta. La leggenda vuole che sia stato niente meno che Leonardo da Vinci, durante un suo soggiorno a Vaprio d’Adda, a idearlo e dargli vita. Qualcun altro, invece, non è d’accordo, e sostiene che il genio fiorentino abbia semplicemente ultimato un progetto già esistente. Quel che è certo, tuttavia, è che il traghetto leonardesco, da più di seicento anni, scivola sul fazzoletto di acqua che scorre tra la sponda di Villa d’Adda e quella di Imbersago, partecipando al susseguirsi delle epoche che prendevano vita attorno a lui.
Al termine della visita e della bella passeggiata sulle splendide e affascinanti sponde dell’Adda, il presidente del G.P. Rino Mazzola, Paolo Zanetti, ha ringraziato tutti i partecipanti, dando appuntamento al 13 di Novembre, per una nuova trasferta a Diano D’Alba, in occasione della MARCIA DEL TARTUFO 2016.

 

 

 




Chi Siamo | Mappa Del Sito | Informativa Sulla Privacy | Contatti | 2016 Comitato Territoriale FIASP di Mantova